Background Image

Scopri come funziona un percorso di Coaching

Gli strumenti del Coaching dipendono dal contesto in cui vengono utilizzati, come ad esempio; dimensioni dell’azienda, settore industriale, cultura aziendale etc. Il procedimento del percorso di Coaching scaturisce anche rispetto a ciò che viene disegnato dal committente (valorizzazione dei talenti, sviluppo di carriera del

Coachee, creazione di una cultura aziendale comune, miglioramento di capacità target etc.) e in base ai differenti tipi di approccio dei Coach, in relazione alla propria cultura di riferimento e formazione. Nel percorso di coaching il focus è basato principalmente sul raggiungimento degli obiettivi del cliente o meglio definito coachee utilizzando come leve motivazionali e risorse i loro feedback.

In ambito aziendale la committenza rileva l’esigenza e l’opportunità di far leva sulla responsabilità di individui o gruppi per contribuire al miglioramento delle performance e dei risultati di business e decidendo di avviare un percorso di Coaching. Nella scelta del/dei Coach il committente può rivolgersi sia a consulenti Coach esterni o a Coach interni. Il/i Coachee da coinvolgere nel programma vengono individuati sulla base delle specifiche di progetto (es. sviluppo di carriera di un manager, progetto di change management, progetto di valorizzazione dei talenti etc).

Il committente promuove con il Coach e il Coachee la condivisione dei macro obiettivi, risultati attesi, tempi, reportistiche e modalità di svolgimento del percorso di Coaching (ad esempio promuove: primo incontro Coach-Coachee-Committente, riunione con le linee, etc.)

Il processo può dirsi avviato solo quando Coach e Coachee sottoscrivono, nella prima sessione, il contratto di Coaching. Il Coach, nelle prime sessioni, costruisce fiducia, condivide con il Coachee le aspettative della Committenza e lo supporta nella definizione degli obiettivi specifici/risultati del programma di

Coaching. Durante il percorso di Coaching, il Coach utilizza le sue competenze per favorire e catalizzare i processi di sviluppo, d’apprendimento e di cambiamento del Coachee per aiutarlo a:

  • Rafforzare l’autoconsapevolezza, attraverso l’uso di feedback di qualità;
  • Individuare le proprie risorse, i punti di forza e le aree di miglioramento;
  • Esplorare percorsi alternativi di tipo cognitivo e comportamentali, maggiormente funzionali rispetto al target;
  • Costruire e monitorare il piano di azioni (azioni, tempi, risorse a disposizione, supporti, indicatori di misurazione dei risultati);
  • Identificare le resistenze al cambiamento;
  • Riconoscere e gestire le proprie emozioni;
  • Definire il proprio profilo motivazionale;
  • Promuovere uno stile relazionale efficace.

Nella fase finale e nei momenti stabiliti del programma, Coach e Coachee valutano, nelle modalità definite all’inizio del processo, i risultati raggiunti. Se richiesto dal committente, Coach e Coachee preparano una relazione descrittiva dei risultati ottenuti. Nella fase conclusiva, il Coach favorisce il Coachee nel consolidare i progressi realizzati, identificare nuove aree di miglioramento, mantenere attivo e gestire più consapevolmente un processo di miglioramento continuo.

 

 

 

You dont have permission to register

Password reset link will be sent to your email